flash

 

Viaggiare con cane

 

Dovunque vogliate recarvi per la vacanza con il vostro cane in Alto Adige o in Italia oppure con il vostro gatto, portate con voi il libretto delle vaccinazioni o il passaporto veterinario, che permette loro di trascorrere le vacanze in Europa. Le compagnie aeree hanno ciascuna le sue regole per il trasporto di animali, ma occorre tenere presente che un aereo accetta un solo animale. Se esso pesa meno di 10 kg, puó viaggiare col padrone dentro il suo trasportino, le cui dimensioni sono prescritte dalla compagnia aerea. Per far uscire l´animale dal trasportino, è necessario il permesso del pilota e degli altri passeggeri. I cani grandi o medi devono viaggiare nella stiva, a parte i cani guida muniti di museruola. In treno è possibile viaggiare coi cani di piccola taglia o gatti, sempre nel trasportino e il costo è poco piú della metá (60%) di un biglietto di seconda classe.

Ecco una lista di regole per viaggiare con cane; un cane può sembrare più impegnativo di un gatto, specialmente se è di taglia grande. Per questi cani, esistono gabbie apposta, in vendita presso i negozi di animali più forniti. Prima di partire e prima di viaggiare con il cane è bene abituare l’animale a viaggiare in macchina, in modo che il viaggio con il cane non sia troppo traumatico; inoltre, è bene passare dal veterinario per sapere se e quali vaccinazioni sono necessarie per il luogo dove vi recate in vacanza. Se nel corso di un tragitto breve, avete notato che l’animale soffre di mal d’auto, potete farvi prescrivere dei farmaci appositi dal veterinario. Se vi recate con un viaggio in montagna con i cani sulle Alpi o in Sardegna, è bene far vaccinare il cane contro la rabbia almeno un mese prima della partenza.


  • Fare il modo che il cane non metta la testa fuori; le orecchie sono organi delicati. Il rischio di otite è sempre alto.

 

  • Se il viaggio è molto lungo, fermarsi ogni due ore, almeno un quarto d’ora presso un autogrill o un’area picnic, in modo che il cane possa passeggiare.

 

  • Non dar da mangiare al cane almeno fino a 4 ore prima della partenza, per limitare al massimo il rischio di mal d’auto.

 

  • E’ buona norma lasciare una ciotola d’acqua al cane durante il viaggio; in commercio esistono ciotole “da viaggio”.

 

  • Se ci si ferma, fare il modo che il cane sia al guinzaglio, in modo che non salti giù in modo brusco, rischiando di essere investito dalle altre auto.

 

  • MAI lasciare il cane in auto in estate, nemmeno coi finestrini abbassati; la temperatura interna può raggiungere in pochi minuti i 60°.

 

  • Un mese prima della partenza, fate “esplorare” al cane l’auto, in modo che si abitui ad essa.

 

  • MAI privare il cane del collare o pettorina svedese durante il tragitto o il soggiorno; se si perdesse, sarebbe molto difficile ritrovarlo.

 

  • Portate con voi sempre palette e sacchetti per pulire.

 

  • Portare con voi il passaporto veterinario, se vi recate all’estero, oppure il libretto di vaccinazione, se viaggiate in Italia.

 

  • E’ buona norma portare il cibo abituale del cane anche in viaggio, in modo che ritrovi qualcosa di familiare.

 

  • Potete tranquillizzare il vostro cane grazie all’omeopatia e ai fiori di Bach.

 

  • Se l’albergo che avete prenotato non accetta i cani, è meglio cercare una pensione per animali nel luogo di vacanza, in modo da vedere spesso il vostro cane. Un’altra idea è un “dog sitter”.

Warning: mysql_fetch_array() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /var/www/vhosts/media-line.it/vacanza-con-cane.it/img/vacanza-con-cane.it/pages/modul.php on line 4